Le macchine lignee

Chiunque si trovi a visitare la Parrocchia di San Domenico a Rutigliano, si sentirà letteralmente abbracciato da numerose opere in legno. Non appena egli avrà varcato il portone d’ingresso, si troverà dinanzi ad una bussola, la quale a sua volta regge la cantoria, sempre in legno. E quindi entrerà in chiesa dove potrà ammirare altari barocchi disposti lungo tutta la navata. Questi infatti si dividono tra la navata a sinistra dell’ingresso e le nicchie a destra; sono tutti addossati ai muri perimetrali della chiesa e sono molto simili tra loro nell’impostazione costruttiva dell’epoca a cavallo tra il XVII e il XVIII secolo.

Al fine di visualizzare mentalmente la disposizione degli altari barocchi in legno, il visitatore troverà in successione alla sua sinistra l’altare barocco dedicato alla Madonna del Rosario; rispettivamente troverà alla sua destra gli altari alla Madonna della Sanità, a San Vincenzo Ferreri e a San Domenico (Miracolo di Soriano).